NOVITÀ 2024: MOSTRA “MARGUTTA”, ROMA / ART EXHIBITION, ROME

Il progetto editoriale ed espositivo “Margutta” è ideato, organizzato ed edito da Dantebus Edizioni, per dare la possibilità agli artisti selezionati di esporre in una vetrina di fama internazionale quale è via Margutta, la “via degli artisti” a Roma (in cui, tra gli altri, ebbe lo studio Pablo Picasso).

Il catalogo della mostra può essere acquistato sul sito Internet:

https://store.dantebus.com/book-landing/mostra-di-pittura-margutta-vol-5-2024

Parata di VIP all’inaugurazione

Presentazione del catalogo:

“Margutta” è una Collettiva d’Arte Contemporanea che si terrà da sabato 11 a venerdì 24 maggio 2024, presso la “Galleria Dantebus Margutta” di Via Margutta 38, 00187 Roma. 

 La mostra sarà aperta, 7 giorni su 7, con i seguenti orari: 

– dal lunedì al mercoledì ore 10:30/14:30 – 15:30/19:30

– dal giovedì alla domenica, con orario continuato dalle ore 10:30 alle 19:30.

– Attenzione: nel giorno dell’inaugurazione (sabato 11/5/2024) è possibile accedere in galleria previa prenotazione sulla homepage dei nostri siti ufficiali dantebus.com e galleriadantebusmargutta.com.  In tale giorno gli ingressi sono contingentati con un numero massimo consentito di 10 persone presenti contemporaneamente (escluso il personale di Galleria).

È possibile prenotarsi a partire dai 2 giorni antecedenti l’inaugurazione, ovvero dal 9/5/2024.

Fontana degli artisti

Lo stesso dipinto è stato scelto, nel 2021, per il “Cammino dell’arte” di Fossombrone (v. anche https://www.bernieqed.eu/2021/05/17/novita-2021-land-art-al-furlo-xii-edizione/), incluso nel programma di Pesaro capitale italiana della cultura 2024 (https://pesaro2024.it/)

A collective art exhibition will be held by Galleria Margutta Dantebus in Rome, 38 Margutta street, ZIP code 00187.

Start date: Saturday 11th May 2024 in the morning

End date: Friday 24th May 2024

Opening hours:

  • Monday to Wednesday 10.30 am – 2.30 pm, 3.30 pm – 7.30 pm
  • Thursday to Sunday 10.30 am – 7.30 pm

To take part in the opening on Saturday 11th in the morning, one has to register on gallery’s website (not before Thursday 9th May) dantebus.com and galleriadantebusmargutta.com

Bernie’s painting chosen for this exhibition is “Bocca di rosa ” (Rose-shaped mouth), oil on canvas, cm 60 x cm 80, 2019.

This painting was selected in 2021 as a part of Cammino dell’arte (“Art path”) at Fossombrone (v. anche https://www.bernieqed.eu/2021/05/17/novita-2021-land-art-al-furlo-xii-edizione/), which is included in the programme of Pesaro Italian culture capital 2024 (https://pesaro2024.it/).

Per visualizzare più foto e/o video / To see more (both pictures and videos):

https://galleriadantebusmargutta.com/mostra/89

Versione breve del video / Short version:

Versione lunga del video / Long version:

Versione 3D / 3D version:

https://galleriadantebusmargutta.com/single-virtual-tour/4IJ8Y7LE2SBLICBU

Note a margine dell’inaugurazione: il commento della galleria, per il catalogo, non ha tenuto conto della sequenza temporale (il quadro a olio è del 2019, la pedana nel parco di Land Art al Furlo del 2021)…

Il quadro è stato ispirato da un viaggio a Vienna: non solo Gustav Klimt, ma anche tanti altri artisti dettero slancio, sia in pittura, sia in settori come il design, l’arredamento, la ceramica, a un movimento tuttora ammirato per l’eleganza e la raffinatezza. Le figure in parte stilizzate e assimilate a fiori o piante sono spesso realizzate, tuttavia, in tinte cupe e malinconiche. Con i colori rosso (uno dei preferiti di Bernie) e il bianco è stata conferita luminosità a un volto di donna immaginario, con le labbra semiaperte. Non è chiaro se la persona stia parlando, ma il fulcro dell’individualità umana è proprio la parola, fuoriuscita dalla bocca. In base a ciò che un essere umano pronuncia, siamo in grado di distinguere l’origine, il carattere, il livello culturale, le intenzioni che forgiano l’esistenza di un individuo. La rosa, da sempre simbolo di delicatezza (nei petali) e dolore (nelle spine), potrebbe essere interpretata come la verità. Ci sono due rose nel quadro, perché la verità non è mai scontata, può presentarsi in modo dinamico e a volte ambivalente. “Bocca di rosa”, dunque, è un invito dilemmatico a scegliere: che cosa preferiamo della verità? I petali che ci inebriano, con i loro profumo, morbidezza, colore… o le spine, che ci lasciano sanguinare e, forse, morire?

7 pensieri su “NOVITÀ 2024: MOSTRA “MARGUTTA”, ROMA / ART EXHIBITION, ROME

  1. Sono sempre più convinto che Bernardo è venuto a Roma non per lavorare ma per partecipare alle mostre…comunque complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *